domenica, ottobre 11, 2009

I vecchi giovani

Non solo la forbice tra veri ricchi e non si è allargata, ma anche la frattura tra giovani e anziani. Anzi: si rimane giovani fino a 45/50 anni, anzi forse fino a quando questo giovane non passerà a diventare anziano, dall'oggi al domani grazie a una premiazione o promozione. Così lo spazio per i veri giovani, i 20enni per intenderci, è nullo, inutile, chiuso, finito. Che peccato.
Forse la mia generazione di 30enni deve lottare per definirsi non giovani e lasciare spazio ai veri giovani... Saltando un turno magari, ma basta far stage a 30 anni, basta partecipare ai concorsi per giovani ecc... No?

2 commenti:

Antonio LdF ha detto...

Siamo a metà tra i giovani nelle cui mani è il futuro, e i vecchi che non molleranno fin quasi alla morte.

Dobbiamo aiutare i ragazzi e farci da parte al momento giusto. E' l'unica opportunità per sperare che i nostri figli abbiano un "mondo -lavorativamente- migliore".

Cciau

LvrLuca ha detto...

concordo appieno :)

Aggiornamenti da Comunitàzione.it